ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Riaperta l'isola turistica di Boracay

Lettura in corso:

Riaperta l'isola turistica di Boracay

Riaperta l'isola turistica di Boracay
Dimensioni di testo Aa Aa

Riapre la spiaggia-gioiello delle Filippine ovvero quella di Boracay.

Una delle mete più gettonate era stata schiusa al pubblico sei mesi fa dopo che il presidente Rodrigo Duterte l'aveva definita "una cloaca" per i danni inflitti dal turismo di massa e dallo sviluppo delle strutture alberghiere, in un'isola di mille ettari senza una vera e propria rete fognaria.

Per accedere alla spiaggia serviranno ora, creme e costumi da bagno a parte, anche un senso civico maggiore. Nuove norme regoleranno infatti la vita sull'isola, dalle restrizioni sull'accesso dei bagnati alle limitazioni per le feste in riva al mare. E non è ancora tutto terminato. "Anche se ci sono dei cantieri e non è tutto perfetto - fa notare una turista - quando arrivi ti rendi conto che chiudere il tutto per mesi ne è valsa la pena."

Il periodo di ristrutturazione ha portato a una diminuzione del numero di hotel e ristoranti, così come a una fascia protetta di trenta metri. Ma la novità principale è un tetto agli arrivi turistici con un massimo di 19.200 persone sull'isola nello stesso momento.