EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Brasile: whatsapp al centro dello scontro elettorale

Brasile: whatsapp al centro dello scontro elettorale
Diritti d'autore 
Di Salvatore Falco
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il candidato della sinistra, Fernando Haddad, in netto svantaggio, accusa il rivale Jair Bolsonaro di aver creato un'organizzazione criminale per diffondere milioni di messaggi falsi. Per il quotidiano Folha de Sao Paulo, dietro l'operazione proibita dalla legge ci sono aziende private.

PUBBLICITÀ

Whatsapp protagonista del secondo turno delle presidenziali brasiliane. Il candidato della sinistra, Fernando Haddad, in netto svantaggio, accusa il rivale Jair Bolsonaro di aver creato un'organizzazione criminale per diffondere milioni di messaggi falsi.

Per il quotidiano Folha de Sao Paulo, dietro l'operazione proibita dalla legge ci sono aziende private.

"Cercherò di riparare ai danni derivanti dagli attacchi che Bolsonaro ha fatto via internet, sponsorizzati con denaro sporco - ha detto Haddad in conferenza stamapa - È in corso una campagna di diffamazione senza fine. Cercherò di difendermi a tutti i livelli".

La campagna Whatsapp dovrebbe essere lanciata nel fine settimana, in vista del secondo turno del 28 ottobre. Per il comitato elettorale di Bolsonaro si tratta solo di simpatizzanti volontari che creano gruppi per poi diffondere i messaggi elettorali.

Il candidato della destra ha vinto il primo turno delle elezioni, il 7 ottobre scorso, e l'ultimo sondaggio lo vede in vantaggio, con il 59% dei consensi, contro il 41% per Haddad.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

A 5 giorni dal ballottaggio per le presidenziali in Brasile, Fernando Haddad cresce nei sondaggi

Brasile: Bolsonaro costretto al ballottaggio

Brasile: mercato vs sovranismo