ULTIM'ORA
This content is not available in your region

'Ndrangheta in Liguria, nove le condanne

'Ndrangheta in Liguria, nove le condanne
Un assolto.Nel nuovo processo d'appello per l'inchiesta Maglio 3
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – GENOVA, 16 OTT – Nove condanne e una assoluzione per
l’inchiesta Maglio 3 sulle infiltrazioni della ‘ndrangheta in
Liguria. La corte d’appello ha condannato Onofrio Garcea a 7 anni e 9
mesi, a sei anni Benito Pepè e a 4 anni e 8 mesi Rocco
Bruzzaniti; 6 anni ciascuno per Fortunato e Francesco Barilaro e
Michele Ciricosta; tre anni e un mese per Raffaele Battista, 4
anni e 8 mesi per Antonino Multari e Lorenzo Nucera. Assolto
Antonio Romeo. Le accuse sono, a vario titolo, di associazione
per delinquere di stampo mafioso. Un anno fa la Cassazione aveva
annullato le assoluzioni e aveva disposto un nuovo processo di
secondo grado. Nel processo di primo grado, nel novembre 2012
con rito abbreviato, tutti erano stati assolti con la formula
“perché il fatto non sussiste”. “La sentenza riconosce la presenza della ‘Ndrangheta in
questi territori, dove sono stati sciolti anche Comuni per
mafia”, commenta il sostituto procuratore generale Giuseppa
Geremia.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.