EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Ryder: Molinari,strada lunga e difficile

Ryder: Molinari,strada lunga e difficile
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - PARIGI, 28 SET - "Dobbiamo essere coscienti che gli americani non saranno contenti di come è andata oggi pomeriggio, quindi domani ci aspetta una giornata difficile". L'eroe del giorno, Francesco Molinari, è prudente, nonostante l'exploit dell'Europa e suo in particolare. "Con Tiger è stato un bel match - dice - io e Fleetwood sapevamo che giocavamo bene e siamo stati bravi a rimanere in paziente attesa e a non farci intimorire, nonostante alle prime buche non ci girasse troppo bene. Ma non è importante aver battuto Tiger, siamo venuti qui per fare altro, riportare la Ryder in Europa". La svolta? "La vittoria odierna, altrimenti si chiudeva 4-0 - dice - ma anche la bravura di chi ha iniziato nel pomeriggio ed è partito forte. L'atmosfera è cambiata completamente, noi che siamo entrati più tardi sentivamo che che le ovazioni arrivavano quasi soltanto dal pubblico europeo. Questo ci ha aiutato molto". Nulla è deciso. "Ci sono ancora 20 punti - avverte Molinari - e ne dobbiamo fare 9 e mezzo. La strada è ancora lunga".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Lettonia, arrestati quattro trafficanti di migranti

Rapporto Ue sullo stato di diritto, Fnsi: “Confermato il nostro allarme”

Stati Uniti, Joe Biden: "Mi ritiro per difendere la democrazia"