Benvenuti al museo delle vecchie auto sovietiche

Benvenuti al museo delle vecchie auto sovietiche
Diritti d'autore REUTERS/Maxim Shemetov
Di Cristiano Tassinari
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Nel villaggio di Chemousovo, a 300 km da Mosca, il meccanico e pilota in pensione Michail Krasinets ha aperto il museo "Automobili dell'Urss", un vero e proprio percorso storico dell'industria automobilistica sovietica. Una collezione di vecchi rottami, ma dal grande valore affettivo.

PUBBLICITÀ

Benvenuti al museo delle vecchie auto sovietiche.
E' aperto tutti i giorni dalle 10 alle 18 e lo trovate a Chemousovo, nella regione di Tula, in Russia, a 300 km da Mosca.

Un museo all'aria aperta, s'intende, perchè il proprietario Michail Krasinets, meccanico e pilota in pensione - affascinando i giovani che queste auto nemmeno le conoscono - lo ha allestito tra il giardino di casa sua e un pezzo di terreno circostante.

Michail Krasinets

Il museo, aperto nel 2004, si chiama semplicemente "Automobili dell'Urss", ma la collezione di vecchi rottami dal grande valore affettivo comprende - oltre alla Lada e altre case automobilistiche sovietica - anche modelli di fabbricazione tedesca e americana, come Mercedes, Opel e Buick.

Tutte le auto, ormai oltre 300, alcune risalenti addirittura agli anni '40, sono disposte secondo un ordine ben preciso, in base all'anno di fabbricazione e al modello, una vera mappa dell'industria automobilistica sovietica.

L'ideale per un bel tuffo nel passato. E magari un bel giro, visto che molte di queste "matusa" funzionano ancora.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Mosca: Owls' House, per gli amanti dei gufi

Mosca: un posto in fila per la vendita del nuovo iPhone costa migliaia di euro

Russia: uccisi due terroristi che organizzavano attacchi