ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libia: migranti eritrei trasferiti in centri più sicuri

Lettura in corso:

Libia: migranti eritrei trasferiti in centri più sicuri

Libia: migranti eritrei trasferiti in centri più sicuri
Dimensioni di testo Aa Aa

Sono stati trasferiti in "un luogo più sicuro" i 400 migranti rimasti abbandonati nei centri gestiti dal governo di Tripoli, nell'area di Ain Zara, a sud-est della capitale dopo gli scontri dei giorni scorsi.

A renderlo noto i media locali che, citando l'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr), hanno reso noto che il trasferimento è avvenuto "in coordinamento con altre agenzie e il Dipartimento per la lotta all' migrazione illegale.

I migranti, tutti di nazionalità eritrea, circa 200 uomini, 200 donne e almeno 20 bambini sotto i cinque anni, sono rimasti per tre giorni senza cibo e acqua.

Secondo il ministero della Salute di Tripoli, dall'inizio degli scontri, iniziati lunedì scorso, sono almeno 27 le persone rimaste uccise e 91 i feriti, tra cui diversi civili.

Nella notte, il ministero dell'Interno di Tripoli ha annunciato un nuovo cessate il fuoco nel sud della capitale.