Salvini & Orban a Milano. Vertice dei sovranisti

Salvini & Orban a Milano. Vertice dei sovranisti
Di Alberto De Filippis
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Obiettivo sono le europee di maggio

PUBBLICITÀ

L'Europa sovranista si è incontrata questo martedì a Milano. Il premier magiaro Viktor Orban e il ministro dell'interno e leader della Lega, Matteo Salvini, si prefiggono di mettere all'angolo socialisti e democratici e cambiare l'Europa nel nome della sicurezza.

Complimenti, pacche sulle spalle e sorrisi tra i due leader e un obiettivo: le elezioni europee del 2019.

"Dobbiamo prepararci a un cambio per maggio. Vogliamo una nuova commissione e un nuovo parlamento, due entità che sosterranno inequivocabilmente la protezione delle frontiere per fermare l'immigrazione", ha detto Orban.

Gli ha fatto eco Matteo Salvini che ne ha avute anche per il presidente francese Emmanuel Macron: "Il presidente Macron, che pensa di dare lezioni a tutti, potrebbe ad esempio aprire il confine di Ventimiglia domani, se volesse". 

L'incontro è stato però preceduto dal contrasto tra le diplomazie di Italia e Ungheria. Budapest ha respinto la richiesta di accogliere una parte dei migranti della Diciotti.

Nel cuore della città, a piazza san Babila si sono ritrovati i disobbedienti, un presidio organizzato da Cgil, Anpi e Pd per un'Europa, hanno detto, senza muri, contro il "vertice dell'intolleranza".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Elezioni Ue, Marine Le Pen lancia la campagna sovranista

Governo: respinta la sfiducia contro Salvini e Santanchè

Sovranisti riuniti a Roma, Salvini: "No a von der Leyen, Macron guerrafondaio"