ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Le splendide fotografie dell'Europa che cerca di trovare refrigerio

Le splendide fotografie dell'Europa che cerca di trovare refrigerio

Le splendide fotografie dell'Europa che cerca di trovare refrigerio

Mentre continuano a salire le temperature in tutta Europa e le previsioni annunciano temperature da record per i prossimi giorni, in tutti i villaggi, le città e le metropoli del continente si cerca ogni possibile fonte di refrigerio.

Da Lisbona a Berlino fino al circolo polare artico in quasi tutte le città europee sono stati emanati allarmi per il caldo almeno fino a domenica. Il servizio meteorologico spagnolo, riporta la Bbc, ha avvertito che "l'ondata di calore nei prossimi giorni sarà particolarmente intensa, soprattutto nel sudovest della Spagna", mentre il servizio europeo Meteolarm ha lanciato un'allerta di livello rosso ("caldo molto pericoloso, pericolo di vita") che riguarda tutto il Portogallo meridionale.

Il record nazionale in questo paese sono i 47,7 gradi registrati nel 2003, in Spagna i 47,3 gradi a luglio dell'anno scorso. "Venerdì e sabato saranno i giorni più caldi, con una possibilità del 40% che si superi la temperatura record registrata ad Atene nel 1977", ha messo in guardia Meteogroup.

Benvenuti al Berlin's Wannsee lido, Germania (REUTERS/Fabrizio Bensch)

Portoghesi e spagnoli non potranno avere sollievo neanche di notte quando la minima sarà di ben 25-30 gradi. Come la penisola iberica soffre il nord Europa. In Germania l'afa prolungata ha causato una tale aumento della vendita di birra che molte fabbriche sono rimaste a corto di bottiglie. A Berlino nel fine settimana saranno distribuite bottigliette e creme solari ai senza tetto. "Tutti noi cerchiamo in questi giorni di proteggerci dalle conseguenze della canicola che non accenna a diminuire e dalla siccità", ha detto Daniel Tietze del Comune. "E per le persone che vivono in strada è ancora peggio", ha continuato. E nello stato della Sassonia-Anhalt la siccità dell'Elba ha fatto emergere nel letto dell'Elba granate e munizioni della Seconda guerra mondiale. In Svezia il ghiacciaio sul Kebnekaise si sta sciogliendo alla velocità di diversi centimetri al giorno. Secondo gli esperti che la stanno monitorando, c'è il rischio che presto perda il titolo di vetta più alta del Paese. In Svizzera a causa della siccità, sono stati mobilitati persino gli elicotteri dell'esercito per abbeverare le mucche sugli alpeggi dove sono stati portati fra i 20.000 e i 40.000 litri d'acqua.

Dei bambini giocano con una fontana pubblica a Bruxelles - REUTERSYves Herman

Di seguito una breve rassegna fotografica (Reuters) dei modi più creativi, in Europa, per trovare un po' di ombra e di fresco e fuggire così dall'opprimente canicola estiva.

Praga, dove le temperature hanno superato i 37°C e si usano gli idranti per rinfrescare i passanti - REUTERS/David W Cerny

Sulla spiaggia di Benidorm, Spagna - REUTERS/Heino Kalis

Elefanti del Cirkus Arena rinfrescati dagli idranti a Gilleje, Danimarca - Mads Claus Rasmussen/Ritzau Scanpix/via REUTERS

Turiste cercano refrigerio a Roma, foto di Alessandro Bianchi

A Varsavia, Polonia, ci si rinfresca così - REUTERS/Kacper Pempel

Un uomo galleggia nel mare fresco a Nizza. REUTERS/Eric Gaillard

Sempre a Nizza, questa volta sulla terraferma. REUTERS/Eric Gaillard

Ombrellino e bandana per proteggersi dai raggi solare a Killwangen, Svizzera- REUTERS/Arnd Wiegmann

Una tigre polare nella cappa di caldo che insiste sul bioparco di Roma (Reuters/Alessandro Bianchi)

Clienti mangiano gelato tradizionale giapponese, Kakigori, al Tenzan Lab di Berlino, Germania (REUTERS/Fabrizio Bensch)