ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Osakue: inchiesta, "lesioni senza aggravante razziale"

Lettura in corso:

Osakue: inchiesta, "lesioni senza aggravante razziale"

Osakue: inchiesta, "lesioni senza aggravante razziale"
Dimensioni di testo Aa Aa

Lesioni senza l'aggravante razziale. È il reato ipotizzato dalla Procura di Torino,contro ignoti, nell'inchiesta sull'aggressione a Daisy Osakue, l'atleta italiana di origini nigeriane ferita ad un occhio da un uovo tirato da un auto a Moncalieri nella notte tra domenica e lunedì.Il Fiat Doblo da cui è partito il lancio era già stato segnalato nei giorni scorsi per episodi simili. Nonostate non ci sia secondo la procura il movente puramente razziale, per la Osakue, il messaggio è che la classe politica ha comunque una grande responsabilità nel controllo di eventi di questa natura:

I politici che hanno il potere di influenzare soprattutto con il potere dei social media il popolo, se continuano ad indicare che la colpa di tutto è su una minoranza il popolo inizia a credere che è vero che è quella minoranza e dunque inizia a credere a pregiudizi che portano ad atti del genere

Un episodio che ha diviso il mondo politico a pochi giorni dagli ultimi fatti di violenza ai danni di cittadini stranieri. Matteo Renzi insorge e in un tweet denuncia l'emergenza razzismo in italia, che, continua l'ex premier, siede al governo.Salvini risponde parlando di sciocchezze mostrando solidarietà alla giovane atleta.

il Vicepremier Di Maio mostra invece solidarietà piu al ministro dell'interno che ai cinquestelle ribattendo: non si usino questi toni per attaccare il governo.Sempre su twitter il segretario Martina ha annunciato una grande manifestazione in piazza a settembre contro il clima di odio razzista.

La giovane che spera di gareggiare agli europei di berlino, è determinata insieme alle autorità a trovare i colpevoli