ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Migranti: Salvini soddisfatto, "ma aspettiamo i fatti"

Lettura in corso:

Migranti: Salvini soddisfatto, "ma aspettiamo i fatti"

Migranti: Salvini soddisfatto, "ma aspettiamo i fatti"
@ Copyright :
REUTERS/Stefano Rellandini/File Photo
Dimensioni di testo Aa Aa

"Il governo ha portato a casa il 70% di quello che avevamo chiesto, ma aspettiamo i fatti". Il ministro degli Interni italiano, Matteo Salvini, dice di essere soddisfatto per i risultati ottenuti dal Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, a Bruxelles.

"Parto dal principio che più persone partono, più persone muoiono. Anche per colpa delle Ong che attendono a poche miglia dalla coste libiche, non usano più i motoscafo di una volta, ma gommoni mezzi sgonfi che partono per fare pochi chilometri", ha detto Salvini ai microfoni di Euronews.

"Gli unici centri che stiamo aprendo sono quelli per i rimpatri, almeno uno in ogni Regione - aggiunge il leader della Lega - Non faremo nuovi centri di accoglienza". "Chiuderemo i porti anche alle attività di rifornimento alle navi delle Ong".

"Con 5 milioni di italiani in povertà, penso che il dovere del governo italiano sia pensare soprattutto a queste persone e ai rifugiati politici veri che sono il 7%, ai quali possiamo aggiungere un altro 20% di protezioni internazionali. Ma la maggioranza assoluta non è in fuga da nessuna guerra e quindi non ha il diritto di stare in Italia".

L'Italia - conclude il ministro degli Interni - chiederà di avere un "commissario economico" nella nuova commissione europea.

Ed ecco il video integrale della breve intervista esclusiva a Euronews:

Queste invece le sue dichiarazioni alla RAI: