Guatemala, bimba salvata dalla cenere

Guatemala, bimba salvata dalla cenere
Di Maria Elena Spagnolo
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Successo dei soccorritori impegnati nelle ricerche dei dispersi dopo l'eruzione del vulcano Fuoco

PUBBLICITÀ

Continua in Guatemala il difficile lavoro dei soccorritori dopo l'eruzione del vulcanoFuoco che ha causato la morte di almeno 75 persone. Le operazioni di ricerca sono complicate dalle condizioni lasciate dalla lava e dalla cenere.

In questo scenario un piccolo miracolo: il salvataggio di una bambina ritrovata all'interno di una casa. La piccola è stata portata in salvo inseme alla famiglia ed è stata trasportata all'ospedale nazionale di Escuintla.

"Sottoterra, a circa 20 centimetri, ci sono ancora 300 gradi. E' pericoloso per voi", ha spiegato il soccorritore Ivan Mazariegos ai colleghi.

Interi centri abitati sono ricoperti di cenere. Lentamente i soccorritori stanno ritrovando i corpi di chi è stato travolto. Circa 200 persone risultano disperse.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guatemala: Eufemia ha perso 50 membri della sia famiglia e scava tra le macerie

Eruzione del vulcano in Guatemala, la testimonianza esclusiva di un soccorritore

Guatemala, eruzione del "Volcano de Fuego": decine di morti