This content is not available in your region

Cassazione: niente trascrizione in Italia di nozze gay celebrate all'estero

Access to the comments Commenti
Di Cinzia Rizzi
euronews_icons_loading
Cassazione: niente trascrizione in Italia di nozze gay celebrate all'estero

I matrimoni tra persone dello stesso sesso celebrati all'estero tra un cittadino italiano e uno straniero, non possono essere trascritti all'anagrafe italiana. E' quanto stabilito da una sentenza della Cassazione, che ha respinto il ricorso di un brasiliano e un italiano. I due uomini si erano sposati in Brasile nel 2012 e in Portogallo l'anno seguente e avevano quindi chiesto all'ufficiale dello stato civile di Milano di trascrivere le loro nozze, ricevendo risposta negativa. 

La Suprema Corte ha specificato nella sentenza che questo tipo di nozze non sono prive di tutela e riconoscimento, perché "convertibili" in unioni civili, in quanto frutto di una "discrezionalità legislativa" rientrante nel "potere degli Stati". Per la coppia però si tratta di un "downgrading" discriminatorio.

Video editor • Cinzia Rizzi