Ebola, Oms: Ci prepariamo a tutti scenari, anche il peggiore

Ebola, Oms: Ci prepariamo a tutti scenari, anche il peggiore
Di Maria Elena Spagnolo
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

L'agenzia delle Nazioni Unite sta inviando vaccini nella zona della Repubblica Democratica del Congo dove si sospetta che 18 persone siano morte a causa del virus

PUBBLICITÀ

L'Organizzazione mondiale della Sanità si sta preparando a tutti gli scenari, compreso il peggiore, nel caso dell'epidemia di Ebola accertata nella Repubblica Democratica del Congo. L'agenzia delle Nazioni Unite sta inviando dei vaccini nella città nordoccidentale di Bikoro e nelle zone circostanti, dove si sospetta che 18 persone siano morte a causa del virus.

"Anche se si tratta di una zona rurale remota, il che normalmente ci rassicura in termini di diffusione di un'epidemia, il problema qui è che abbiamo già tre luoghi separati dove sono segnalati dei casi, che coprono una zona di circa 60 chilometri e forse di più", ha detto Peter Salama, vice-direttore generale la preparazione e la risposta alle emergenze dell'Oms. 

L'organizzazione ha già inviato personale ed equipaggiamento sul terreno, e ha in programma di avere un laboratorio mobile operativo entro il fine settimana, previa approvazione del ministero della salute locale.

Nella vasta epidemia del 2014 in Africa occidentale il virus uccise oltre 11 mila persone. 

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ebola, al via la nuova campagna vaccini in Repubblica Democratica del Congo

Ebola in RDC: entrati in una "nuova fase preoccupante"

Epidemia di Ebola nella Repubblica Democratica del Congo