Il sudamerica in strada per la marijuana libera

Il sudamerica in strada per la marijuana libera
Diritti d'autore 
Di Alberto De Filippis
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Da Buenos Aires a Lima si chiede il rispetto di leggi già votate

PUBBLICITÀ

Se la marijuana è legale in California e altrove perché non può esserlo in Argentina? È uno dei motivi per cui migliaia di persone sono scese a Buenos Aires per chiedere la legalizzazione della cannabis

La situazione nel paese è abbastanza complicata . Da una parte alcuni manifestanti ne chiedono la legalizzazione anche a scopo ricreativo, dall'altro la marjuana è già legale per scopi medici, ma nella realtà la legge spesso non viene applicata.

Questo dicono alcuni attivisti che lamentano anche una certa censura in internet.

Da Buenos Aires in Argentina a Lima, in Perù, anche qui gli attivisti chiedono solo che il governo implementi delle leggi che sono già state approvate come quella sull'olio di mariujana per fini medici che può essere prodotto, venduto e acquistato. Questo secondo una legge votata dal governo coservatore che però, a 60 giorni dalla sua votazione, non è stata ancora recepita dalle autorità.

Così una donna: "La marijuana medica è legale nel nostro paese è riconosciuta come medicina Abbiamo ottenuto risultati in appena sette mesi e adesso ci aspettiamo che la legge venga rispettata".

Paesi vicini come Colombia e Cile già permettono l'uso del la marijuana medica. L'Uruguay l'ha completamente legalizzata anche per uso ricreativo.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Buenos Aires, allagamenti e disagi per le forti piogge: un uomo trovato morto, cancellati 40 voli

Autobus in fiamme a Buenos Aires, il fuoco taglia in due la strada

Perù: concluso il caso delle mummie aliene, costruite con colla, pelle e ossa umane e di animali