Dieselgate: ex Amministratore Delegato Volkswagen incriminato negli Stati Uniti

Dieselgate: ex Amministratore Delegato Volkswagen incriminato negli Stati Uniti
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Martin Winterkorn è stato rinviato a giudizio davanti alla Corte Federale di Detroit con l'accusa di frode nel caso Dieselgate: si dimise nel settembre 2015

PUBBLICITÀ

L'ex Amministratore Delegato di Volkswagen, Martin Winterkorn, è stato rinviato a giudizio davanti alla Corte Federale di Detroit, con l'accusa di frode nel caso Dieselgate.

Winterkorn, dimissionario nel settembre 2015 all'epoca dello scandalo, è accusato di aver preso parte al piano organizzato dai vertici aziendali per aggirare le leggi statunitensi e i limiti imposti alle emissioni auto, installando su alcuni modelli un software che falsava la lettura degli effettivi scarichi della vettura.

A lui è anche contestato di aver proseguito nella frode, pur avendo appreso nel 2014 dei trucchi messi in pratica per aggirare le regolamentazioni in vigore.

Il caso Dieselgate è sinora costato a Volkswagen oltre 30 miliardi di dollari.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Volkswagen nomina Herbert Diess nuovo Amministratore Delegato

Lituania, partiti i primi soldati tedeschi per Vilnius

Socialisti, Scholz: "Populisti fanno campagna elettorale contro l'Europa unita"