EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Miracoli del golf: il capitano della Ryder Cup va a casa del dilettante....

Miracoli del golf: il capitano della Ryder Cup va a casa del dilettante....
Diritti d'autore 
Di Cristiano Tassinari
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Il capitano della squadra europea della Ryder Cup, Thomas Bjorn, riceve una simpatica lettera da Stephen Atkinson, un golfista dilettante, che gli scrive che non può essere disponibile per la Ryder Cup di Parigi. E Bjorn va a casa sua per convincerlo....

PUBBLICITÀ

Visita a sorpresa nelle campagne del Berkshire, in Inghilterra: Il capitano della squadra Europea della Ryder Cup di golf, Thomas Bjorn, si presenta a casa di un golfista dilettante, che gli ha aveva scritto una simpatica lettera in cui gli comunica di non essere disponibile per la prossima Ryder Cup in programma a fine settembre a Parigi.
Eccola, la lettera, postata sul profilo Twitter di Thomas Bjorn.

Stephen Atkinson, 56 anni, handicap 6 di golf, apre la porta esterrefatto, riconosce Thomas Bjorn e non può credere ai suoi occhi. 

Stephen Atkinson e il suo sogno: la Ryder Cup.

Con la Ryder Cup in mano, Thomas Bjorn chiede a Stephen di ripensarci e rendersi convocabile, poi gli propone una sfida: fargli vedere le sue qualità sul green.

"Sono stato completamente spiazzato", racconta Stephen, "ho aperto la porta e ho visto Thomas Bjorn...non credevo ai miei occhi".

Il test golfistico è andato così così: e visto come gioca Atkinson, Thomas Bjorn è apparso molto sollevato dal fatto di non poterlo convocare.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Golf: Francesco Molinari vince il British Open, primo italiano a trionfare in un major

Golf: Bjorn capitano dell'Europa nella Ryder Cup 2018