ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Catalogna: 18enne "offre" il suo voto a Puigdemont

Lettura in corso:

Catalogna: 18enne "offre" il suo voto a Puigdemont

Catalogna: 18enne "offre" il suo voto a Puigdemont
Dimensioni di testo Aa Aa

Gli oltre 5 milioni di elettori catalani sono chiamati a scegliere se continuare a rivendicare la propria voglia di indipendenza oppure intavolare un dialogo con Madrid. Una delle prime a votare, Marcela Topor, la moglie di Puigdemont. Elezioni, comunque, anomale, come dichiara da Bruxelles l'ex presidente catalano.

CARLES PUIGDEMONT EX PRESIDENTE CATALOGNA

 "Oggi non è una giornata normale con candidati in carcere e altri in esilio, gli interventi delle istituzioni nel nostro paese. Le elezioni si celebrano con una mancanza di libertà di espressione. Detto questo, oggi è un giorno molto importante non per la Catalogna di oggi ma per quella del futuro. Tutto indica che la risposta dei cittadini sarà positiva, l'affuenza sarà alta e questo è ciò che speriamo entro la fine della giornata ".

Notizia del giorno il voto della 18enne Laura Sancho. La ragazza, per la prima volta alle urne, ha deciso di cedere il suo voto aPuigdemont visto che quest'ultimo non puo' votare dal Belgio. Un voto per procura, formalizzato durante un incontro nei giorni scorsi a Bruxelles con il leader dell'indipendenza catalana che ha poi voluto ringraziare pubblicamente la diciottenne sui social network.