ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Canada, giallo sulla morte del magnate farmaceutico

Canada, giallo sulla morte del magnate farmaceutico
Dimensioni di testo Aa Aa

Proseguono le indagini sulla morte del magnate farmaceutico, Barry Sherman, 75 anni, e della moglie Honey, trovati impiccati a una barra sul bordo della piscina nella loro villa a Toronto.

Ufficialmente gli inquirenti hanno definito «sospetta» la duplice morte, anche se finora non risultano fermi di polizia. I dipendenti di Apotex, la casa farmaceutica fondata da Sherman, si sono stretti in un abbraccio alla famiglia e hanno manifestato il cordoglio per la morte del tycoon e della moglie.

Fra le ipotesi degli investigatori quella che il fondatore di Apotex abbia ucciso la moglie impiccandola e che poi si sia suicidato con la stessa modalità.

L’imprenditore, uno dei più ricchi del Paese (Forbes stimava la sua fortuna in3 miliardi e 200 milioni di dollari), era anche un donatore di spicco del partito liberale in Canada