ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nepal, un voto storico

Lettura in corso:

Nepal, un voto storico

Nepal, un voto storico
Dimensioni di testo Aa Aa

I Nepalesi tornano a votare per le elezioni parlamentari per la prima volta dal 1999, oltre dieci anni dopo la fine della guerra civile. Si tratta del primo voto dopo l'approvazione della nuova costituzione del 2015, che ha istituito una stato democratico con struttura federale. Il voto si svolge in due tempi: domenica 26 novembre andrà alle urne il nord del Paese, il 7 dicembre il sud. Il voto riguarda la camera dei deputati e le assemblee provinciali.

"E' una grande festa per tutti i nepalesi, e anche una data storica per il Paese. Questo sistema esiste già in altri Paesi e adesso lo avremo anche noi. Spero che aiuti a portare stabilità al Nepal", spiega un votante.

L'allerta per la sicurezza è molto alta dopo alcune piccole esplosioni nei giorni scorsi, attribuite a gruppi maoisti.

A sfidarsi il Partito del Congresso, considerato favorevole all'India, e i suoi alleati contro una coalizione tra ex ribelli maoisti e il partito comunista di opposizione UML, ritenuta piu' vicina alla Cina. Secondo alcuni analisti i risultati del voto determineranno anche quale dei due vicini, India o Cina, avrà piu'influenza sul Nepal, uno dei Paesi piu' poveri del mondo .