Regno Unito: si dimette la ministra per lo sviluppo internazionale Patel

Regno Unito: si dimette la ministra per lo sviluppo internazionale Patel
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Theresa May continua a perdere i pezzi, fuori dal governo anche la Patel, per quanto accaduto in Israele

PUBBLICITÀ

Nuovo guaio politico per Theresa May, che perde un’altro pezzo di governo. Ha dato le dimissioni, dopo il suo faccia a faccia con la premier britannica, la ministra per lo sviluppo internazionale Priti Patel. La 45enne londinese, richiamata d’urgenza da un viaggio in Africa, avrebbe infatti incontrato alcuni funzionari israeliani di altissimo livello, incluso il primo ministro Benjamin Netanyahu, mentre era in vacanza con la famiglia. I suoi contatti non erano stati autorizzati da Downing Street.

La questione però è solo l’ultima di una serie di problemi per May. Il ministro degli Esteri Boris Johnson è al centro delle polemiche per il suo intervento su Nazanin Zaghari-Ratcliffe, cittadina britannico-iraniana detenuta in Iran, che secondo i critici ha peggiorato la situazione della donna. Intanto anche il primo segretario di Stato Damian Green è sulle prime pagine dei giornali, perchè un ex poliziotto ha rivelato di aver trovato materiale pornografico su uno dei suoi pc nel 2008, accusa che il politico nega fermamente.

Nel quadro degli scandali sessuali che hanno travolto la politica inglese anche le dimissioni dell’ex ministro alla Difesa Michael Fallon.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Irlanda del Nord: Londra approva l'intesa sulla fine dello stallo politico

Irlanda del Nord: raggiunto un accordo con il governo del Regno Unito, fine al boicottaggio

Il governo britannico è accusato di spaventare gli immigrati per indurli a lasciare il Paese