EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Patto Onu-Colombia per la lotta al business della cocaina

Patto Onu-Colombia per la lotta al business della cocaina
Diritti d'autore 
Di Salvatore Falco Agenzie:  AFP
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied
PUBBLICITÀ

Un patto nella lotta al traffico di cocaina. L’intesa firmata da governo colombiano e Nazioni Unite rientra nelle iniziative adottate per completare il processo di pace tra il governo di Bogotà e le milizie armate del Paese latino americano.

La Colombia, secondo la classifica Onu, è il principale produttore di cocaina al mondo. L’anno scorso l’area coltivata a coca è aumentata del 52% per un totale di 146mila ettari.

L’accordo prevede un fondo di 315 milioni di dollari e ha l’obiettivo di incentivare gli agricoltori che producono la coca, il materiale grezzo da cui si estrae la cocaina, a sostituire le piantagioni con colture di caffè o cacao.

Il dipartimento Onu sulle Droghe e il Crimine con base a Vienna ha dichiarato che si tratta di un’iniziativa per liberare le comunità rurali dalla stretta dei trafficanti di droga.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza, l'ultimatum di Israele a Hamas: intesa entro una settimana o entriamo a Rafah

Gaza, Hamas rifiuta la proposta israeliana di cessate il fuoco e difende Teheran: Attacco meritato

Esclusiva tv Euronews, nunzio apostolico a Kiev chiarisce le parole del Papa sulla tregua in Ucraina