EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Catalogna: l'arresto dei "Jordis" fa risalire la tensione Madrid-Barcellona

Catalogna: l'arresto dei "Jordis" fa risalire la tensione Madrid-Barcellona
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied
PUBBLICITÀ

Arrestati i promotori delle rivolte separatiste in Catalogna titola il quotidiano spagnolo El Paìs, dando la misura di quanto siano contrapposte le due visioni della situazione tra Madrid e Barcellona.

La giustizia spagnola ha messo in prigione Jordi Cuixart e Jordi Sanchez, leader delle due principali organizzazioni indipendentiste catalane Anc e Omnium, con l’accusa di “sedizione” per le manifestazioni del 20 e del 21 settembre a Barcellona.

“È un atto che non corrisponde ad alcun principio di giustizia. È un atto che punta ad spaventarci e punirci per aver diveso la libertà” ha detto Sanchez in un messaggio.

Gli arresti sono una pessima notizia. Cercano di mettere in prigione le idee ma rafforzano il nostro bisogno di libertà ha scritto in un Tweet il Presidente catalano Carles Puigdemont.

Ieri dopo l’arresto una serie di manifestazioni spontanee sono scattate a Barcellona. Le organizzazioni indipendentiste hanno convocato per oggi proteste pacifiche davanti ai comuni catalani.

Il giudice dell’Audiencia Nacional Carmen Lamela ha invece scartato la richiesta della procura per l’arresto del responsabile dei Mossos d’Esquadra, Josep Lluís Trapero, limitandosi a imporre misure cautelari minori.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Olimpiadi Parigi 2024: esercitazioni congiunte tra polizia francese e spagnola

Maxi sequestro di cocaina in Spagna, otto tonnellate nascoste in un finto generatore elettrico

Spagna, smantellato uno dei più grandi laboratori di mdma: 12 arresti, anche per reati ambientali