Il Segretario di Stato Rex Tillerson: "Mai pensato di dimettermi"

Il Segretario di Stato Rex Tillerson: "Mai pensato di dimettermi"
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

In una conferenza stampa straordinaria, il capo dei diplomatici di Washington ha smentito le voci circa suoi dissidi con il presidente Trump

PUBBLICITÀ

Rex Wayne Tillerson, Segretario di stato dell’amministrazione Trump, ha allontanato ogni ipotesi di dimissioni nel corso di un incontro con i media convocato in maniera inaspettata nel pomeriggio del 4 ottobre. L’ipotesi che potesse lasciare l’incarico era circolata dopo l’intervento del vicepresidente Mike Pence: assieme ad altre alte cariche dello Stato, Pence era intervenuto per convincerlo a restare al timone della diplomazia statunitense nonostante le tensioni emerse questa estate con il presidente Trump.

Tillerson ha quindi spiazzato tutti, rilanciando: “Mai pensato di dimettermi. Pence non ha mai dovuto convincermi perché non ho mai pensato di lasciare. C‘è ancora molto da fare e abbiamo appena iniziato”, ha detto a Foggy Bottom, Washington DC. “Il mio impegno con il presidente (Trump) è forte come il primo giorno”.

Qui l’annuncio integrale:

A luglio, Pence ha incontrato Tillerson per calmare le acque e stemperare ogni dissidio con il più famoso inquilino della Casa Bianca, riporta NBC citando 12 funzionari governativi e altre fonti vicine a Trump. Il loro rendez-vous è giunto qualche giorno dopo le aperte critiche del Segretario di Stato al Presidente, chiamato esplicitamente “uno stupido” durante una riunione del gabinetto.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

New York: Donald Trump condannato a pagare oltre 350 milioni di dollari

Processi a Donald Trump, prima udienza per il caso Stormy Daniels fissata il 25 marzo

Donald Trump "incoraggia" la Russia ad attaccare i Paesi della Nato che non pagano la loro parte