ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Dall'ucraina il film sulla follia della guerra chimica

Lettura in corso:

Dall'ucraina il film sulla follia della guerra chimica

Dall'ucraina il film sulla follia della guerra chimica
Dimensioni di testo Aa Aa

Un film di guerra in un Paese in guerra. Sono iniziate a Leopoli, in Ucraina, le riprese del film Ether ideato dal regista Krzysztof Zanussi per raccontare la vigliaccheria della guerra chimica.

È la storia di un medico militare che conduce esperimenti per prendere il controllo sulle menti della popolazione.

“Oggi la scienza ci porta tanti benefici, ma altrettante minacce – dice Krzysztof Zanussi – Mi sembra un tema abbastanza rilevante: gli eventi accaduti prima della Prima Guerra mondiale sul territorio ucraino, che apparteneva in parte all’impero russo e in parte all’impero austro-ungarico. Nel film vengono rappresentate entrambe le parti, ma naturalmente la location scelta dalla produzione non corrisponde necessariamente allo scenario dell’epoca”.

“Naturalmente, è spaventoso filmare una guerra quando una guerra reale si sta combattendo nel nostro paese, ma comunque ne è valsa la pena perché il film ha valori umani molto forti e trasmette un messaggio”, aggiunge la produttrice, Olga Fetysova.

Il film – coprodotto da Polonia, Ucraina, Lituania e Ungheria – costerà circa 60 milioni di euro e uscirà nelle sale nell’autunno 2018.

Altro da cinema