EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Libertà condizionata per l'attivista di origini turche Dogan Akhanli

Libertà condizionata per l'attivista di origini turche Dogan Akhanli
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

L'uomo era stato arrestato mentre era in vacanza in Spagna.

PUBBLICITÀ

Lo scrittore e attivista Dogan Akhanli, di origini turche che era stato arrestato nella giornata di sabato in Spagna ha ricevuto la libertà condizionata. L’uomo è stato fermato a Granada, mentre si trovava in vacanza. Contro di lui l’interpol aveva spiccatto un mandato di cattura internazionale. Adesso è stato rilasciato dalle autorità ma a condizione di restare a Madrid.

“La Turchia vuole dimostrare che non è al sicuro da nessuna parte”, ha detto l’avvocato dell’uomo che ha accusato la Turchia di utilizzare l’interpol come uno “strumento del regime”

Da parte del ministro degli Esteri tedesco è arrivata la conferma di essere al corrente dei fatti e di essere al lavoro per offrire assistenza consolare. L’arresto di Akhanli che ha pubbblicato molti scritti sull genocidio armeno, segnala la crescente tensione tra Germania e Turchia. Nel paese, soprattutto dopo il fallito colpo di stato, sono finiti in carcere molti gornalisti, la maggior parte stranieri tra cui il tedesco Denis Yucel e il francese Loup Bureau. L’accusa è quella di cospirazione ai danni dello stato.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Spagna, 19 arresti: sono accusati di traffico di migranti

Arrestato in Italia il boss della mafia turca Baris Boyun accusato di terrorismo

Polonia, Tusk: "Arrestati dodici sabotatori controllati dalla Russia"