I 100 anni della battaglia di Passchendaele, una delle più sanguinose della Prima Guerra Mondiale

I 100 anni della battaglia di Passchendaele, una delle più sanguinose della Prima Guerra Mondiale
Di Cinzia Rizzi
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
PUBBLICITÀ

Regno Unito e Belgio hanno reso omaggio lunedì al cimitero militare di Tyne Cot, nei pressi di Ypres, all’eroismo dei combattenti di Passchendaele, una delle battaglie più sanguinose della Prima Guerra Mondiale, avvenuta 100 anni fa nelle Fiandre Occidentali.

Royals and relatives mark centennial of WWI battle of Passchendaele https://t.co/XlZkBARaISpic.twitter.com/ypmvM23Iey

— Reuters Top News (@Reuters) 31 luglio 2017

Hanno preso parte alla commemorazione ufficiale reali e politici dei due Paesi, con il Primo Ministro gallese Carwyn Jones, che tenuto un discorso alla presenza – tra gli altri – della premier britannica, Theresa May, del principe Carlo e del re e della regina del Belgio, Filippo e Matilde: “E’ importantissimo per noi oggi ricordare e omaggiare tutti quelli che erano qui, per il loro eroismo e coraggio. Grazie. grazie a tutti’‘.

La battaglia di Passchendaele – che vide scontrarsi le forze alleate con l’esercito tedesco – iniziava il 31luglio 1917, per concludersi il 6 novembre dello stesso anno. Il bilancio finale fu di oltre 500mila tra morti e dispersi.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Londra celebra i 100 anni dalla fine della Prima Guerra Mondiale

Cent'anni fa la battaglia di Amiens, punto di svolta della Grande Guerra

La marina russa mostra i muscoli