EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Portogallo, una task force per la sicurezza in spiaggia

Portogallo, una task force per la sicurezza in spiaggia
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied
PUBBLICITÀ

Alcune spiagge del Portogallo sono tra le mete piu’ ambite dai turisti di tutto il mondo, ma in tempi come questi, tra criminalità e terrorismo, la prudenza non è mai troppa. Nasce per questo il progetto “Turismo Sicuro” nel quale, nell’ambito della cooperazione internazionale, esiste una task force di 193 militari e un sostegno “non permanente” di 450 elementi provenienti da Spagna e Francia che aiuterà i colleghi portoghesi nell’assistenza ai vacanzieri che affollano gli hotspot turistici più trafficati dell’Algarve, di Lisbona e di Setúbal nei mesi di luglio e agosto. Le operazioni di sicurezza, con squadre formate ognuna da polizia portoghese, sei guardie spagnole e tre militari della Gendarmarie francese consistono nel rafforzare le pattuglie in spiaggia e su eventi estivi in genere, nonché di bloccare le strade.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

25 aprile: Il Portogallo celebra il cinquantesimo anniversario della rivoluzione dei Garofani

Portogallo: a 50 anni dalla rivoluzione, i garofani stanno appassendo?

Portogallo, 50 anni dal 25 aprile e dalla rivoluzione: cosa resta da fare?