Migranti, ancora un naufragio di fonte alla Libia

Migranti, ancora un naufragio di fonte alla Libia
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied
PUBBLICITÀ

Ancora decine di migranti in mare di fronte alle coste della Libia per raggiungere l’Italia. Ancora un naufragio di un barcone. La guardia costiera libica ad est di Tripoli è riuscita a portarne in salvo almeno un’ottantina, ma reputa che dei circa quaranta dispersi in pochi siano riusciti a salvarsi. Tra questi, spiegano i sopravvissuti, anche molte donne e bambini. “Tutto quello che devo dire è consigliare ai miei parenti che stanno per affrontare un viaggio come questo di non farlo – dice uno dei sopravvissuti al naufragio – Non devono rischiare la vita come ho fatto io per andare in Italia. Io ce l’ho fatta , ma ho visto delle scene terribili. Gente che è caduta in mare e che non siamo riusciti a salvare”.

GLI ARRIVI NEL MEDITERRANEO

Uluslararası Göç Örgütü

Un portavoce della guardia costiera libica ha riferito che i migranti salvati dal naufragio sono originari di Nigeria, Senegal, Camerun, Ghana e Costa d’Avorio e sono stati ricoverati in ospedale per le cure del caso. Sono piu’ di ottantamila i migranti che hanno raggiunto l’Italia dall’inizio del 2017. Al G20 il Presidente del Consiglio Gentiloni ha parlato di sfida globale che da sola, l’Italia, non puo’ sostenere.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Naufragio al largo della Libia: morti 61 migranti

A Derna scoppiano le proteste contro le autorità della Libia orientale. A fuoco la casa del sindaco

Libia, ecatombe e Derna. Aperta un'inchiesta sul crollo delle dighe