ULTIM'ORA

L'Europa dice "no" a Trump

L'Europa dice "no" a Trump
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Non si sono fatte attendere le reazioni dei leader internazionali all’annuncio di Donald Trump sulla revoca dell’accordo sul clima da parte degli Stati Uniti e quella del presidente francese Emmanuel Macron è stata un vero e proprio schiaffo. Parlando in inglese, Macron ha rivolto un messaggio agli americani in disaccordo con Trump, scippando al tycoon il suo slogan, diventato il simbolo della campagna elettorale di Trump: “Make America great again” e riadattandolo in chiave ecologista.

“Rispetto questa decisione – ha detto l’inquilino dell’Eliseo – ma ritengo che sia un vero errore, sia per gli Stati Uniti, sia per il nostro pianeta. Ribadisco chiaramente che l’accordo di Parigi rimane irreversibile e sarà applicato non solo dalla Francia ma da tutte le altre nazioni. Perché ovunque viviamo, chiunque noi siamo, condividiamo tutti la stessa responsabilità: far tornar grande il nostro pianeta”.

Italia, Francia e Germania con una nota congiunta, hanno espresso “il rammarico per la scelta degli Usa”. Angela Merkel ha avuto una telefonata con Trump – come riferito dal suo portavoce – per comunicare il suo disappunto e ribadire che la Germania rispetterà l’accordo; così come la premier britannica Theresa May gli ha espresso la sua delusione, ma è stata criticata in patria per non aver firmato la lettera con Roma, Parigi e Berlino.

Duro anche l’attacco di Barack Obama: “L’amministrazione Trump – ha dichiarato – si unisce a quei paesi che rifiutano il futuro”.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.