ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Economia europea in crescita, merito anche della sconfitta dei nazionalismi

euronews_icons_loading
Economia europea in crescita, merito anche della sconfitta dei nazionalismi
Dimensioni di testo Aa Aa

L’economia europea continua a crescere, ma ci sono ancora dei rischi all’orizzonte.
Nelle previsioni economiche di primavera, la Commissione europea stima che l’espansione sarà dell’1,7% nella zona euro e dell’1,9% nell’intera UE.
La disoccupazione e l’inflazione dovrebbero diminuire.
Il commissario europeo per gli affari economici e finanziari, Pierre Moscovici, ha dichiarato che “l’incertezza sta cominciando ad allentarsi” grazie alla “sconfitta” dei nazionalismi di destra.
Il riferimento all’elezione di Emmanuel Macron in Francia mostra quanto la Commissione europea e la Germania, contino sulle riforme promesse dal nuovo presidente.
Moscovici ha parlato con la corrispondente di euronews, Efi Koutsokosta.
La Brexit sta creando molta incertezza, ma per 4 milioni di cittadini potrebbe diventare un vero e proprio incubo.
Sia il primo ministro britannico che gli altri leader dell’Unione europea hanno assicurato che garantiranno i diritti dei cittadini britannici che vivono negli altri 27 Stati membri e viceversa.
Il parlamento europeo vuole dirà la sua ed ha organizzato un’udienza pubblica. Il nostro corrispondente Sandor Zsiros.

Questo argomento sarà nuovamente all’ordine del giorno del Parlamento europeo la prossima settimana, durante la sessione plenaria di Strasburgo.
Nello stesso luogo il segretario generale delle Nazioni Unite António Guterres darà il suo primo discorso davanti agli eurodeputati.
E per finire, non perdete la nostra analisi settimanale degli affari europei: State of the Union.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.