EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Dieselgate, si chiude la vertenza: confermata l'intesa con il Dipartimento di Giustizia Usa

Dieselgate, si chiude la vertenza: confermata l'intesa con il Dipartimento di Giustizia Usa
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Via libera di un giudice federale a Detroit.

PUBBLICITÀ

Via libera da parte del giudice federale Sean Cox a Detroit all’accordo tra Volkswagen e il Dipartimento di Giustizia statunitense, con cui la casa automobilistica, colpevole di frode e ostruzione alla giustizia chiude la vertenza Dieselgate.

Il gruppo accetta formalmente di pagare 4,3 miliardi di dollari per aver manipolato i test sulle emissioni inquinanti di circa 600.000 veicoli negli Usa, che sono stati dotati di un software illecito. Volkswagen si impegnerà anche a versare una multa da 2,8 miliardi di dollari in ambito penale e da 1,5 miliardi in ambito civile.

L’azienda tedesca ha anche annunciato la nomina di Larry Dean Thomson, ex vice procuratore generale americano a controllore del gruppo per un periodo di tre anni. Il suo compito sarà quello di monitorare l’operato dell’azienda per conto di Washington.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Le foto del cimitero di auto Volkswagen negli Stati Uniti

La fake news di Milano terza città più inquinata al mondo

Francia: Parigi dice sì all'aumento delle tariffe per i parcheggi dei Suv