Cuba: metodi inusuali ed "erotici" di fermentazione etilica

Cuba: metodi inusuali ed "erotici" di fermentazione etilica
Di Alberto De Filippis
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Come un produttore di Cuba ha aggirto l'embargo usando preservativi per fare liquore

PUBBLICITÀ

Un odore intenso di frutta fermentata annuncia la bottega del signor Orestes Estévez a Cuba.

Si tratta di un uomo di 65 anni che ha sviluppato il suo liquore che vende nel centro dell’Avana vecchia, e soprattutto un ingegnoso metodo di fermentazione come spiega lui stesso, usando preservativi.

“Quando mettiamo il preservativo sul collo della bottiglia, pratichiamo un foro alla sommità e il preservativo si rizza e sta su, proprio come per un uomo. Quando la fermentazione finisce si sgonfia e non si risolleva per niente”.

Un’invezione provocata dalla difficoltà di comprare a Cuba le valvole che non si trovavano a causa dell’embargo e che poi è diventata il marchio di fabbrica del signor Estévez.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Giovani cubani mandati a morire in Ucraina

Lavrov a Cuba: Russia e Stati Uniti non hanno relazioni speciali

Croazia, no allo shopping di domenica: autorità e commercianti divisi