Guatemala. Sale il bilancio delle vittime dell'incendio nel centro di accoglienza

Guatemala. Sale il bilancio delle vittime dell'incendio nel centro di accoglienza
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Le ragazze decedute avevano fra i 14 e i 17 anni

PUBBLICITÀ

È salito ad almeno 22 morti e una quarantina di feriti il bilancio dell’incendio scoppiato in un centro di accoglienza per minori vittima di violenza a Città del Guatemala.

Le vittime sono tutte ragazze dai 14 ai 17 anni.

Il presidente del Guatemala Jummy Morales ha decretato tre giorni di lutto nazionale. Mentre le famiglie lamentano la mancanza di informazioni rispetto a quanto è successo, il procuratore generale Anabella Morfin ha dichiarato:

Si tratta di uno sfortunato incidente e di conseguenza, in quanto procuratore generale, siamo obbligati a denunciare quanto accaduto al Ministro della giustizia, con l’obiettivo di scoprire cosa abbia causato questo incidente e determinarne le responsabilità.

Manifestavano contro il cattivo trattamento

Stando all’inchiesta, martedì e mercoledì i giovani residenti avevano inscenato una manifestazione per denunciare gli abusi e il cattivo trattamento cui, a loro avviso, erano sottoposti nel centro. Le fiamme si sarebbero sviluppate al termine della protesta.

Il centro ha aperto nel 2006 e accoglie minori in difficoltà o vittima di violenze.

#Guatemala#sanjosepinulahttps://t.co/zmbhuCaiHn

— Worm Castles (@worm_castles) 9 mars 2017

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guatemala, cerimonia Maya per onorare il nuovo presidente

Guatemala, case crollate a causa delle forti piogge a San Miguel Petapa

Guatemala, il progressista Bernardo Arévalo de León vince il ballottaggio per le presidenziali