EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Corea del Sud: per la procura Geun-hye è collusa con il sistema di tangenti

Corea del Sud: per la procura Geun-hye è collusa con il sistema di tangenti
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il cerchio si stringe intorno alla presidente della Corea del Sud.

PUBBLICITÀ

Il cerchio si stringe intorno alla presidente della Corea del Sud. Per la procura speciale Park Geun-hye è collusa con il sistema di tangenti messo in piedi dalla sua amica e confidente Choi Soon-sil. Gli investigatori, che indagano da tre mesi, sono convinti che Park e Choi abbiano deciso insieme di fare pressione non solo su Samsung ma anche su altre grandi compagnie per estorcere denaro a favore delle fondazioni private di Choi in cambio di favori politici.

“L’inchiesta sta portando alla luce un fenomeno di clientelismo, l’autorità del governo è stata usata per interesse personale. Emerge la collusione del governo con il mondo delle imprese, questo è un ciclo di corruzione cronica nella nostra società”, spiega il capo della procura speciale.

La maxi-inchiesta ha portato alla destituzione della presidente della Corea del Sud, Park Geun-Hye e all’arresto del vice presidente di Samsung Lee Jae-yong. L’erede designato del colosso coreano è accusato di aver versato 40 milioni di dollari di tangenti a Choi Soon-Sil, arrestata a novembre per frode e abuso di potere.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Giovanni Toti ai domiciliari: il presidente della Liguria è accusato di corruzione

Ucraina: arrestato e poi rilasciato su cauzione il ministro dell'agricoltura Mykola Solsky

In Europa 821 reti criminali pericolose: l'86% può penetrare l'economia legale