Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Corea del Nord. Ri Jong-chol, rilasciato dalle autorità malesiane, si dice vittima di un complotto e totalmente estraneo all'omocidio di Kim Jong-nam

Corea del Nord. Ri Jong-chol, rilasciato dalle autorità malesiane, si dice vittima di un complotto e totalmente estraneo all'omocidio di Kim Jong-nam
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Si dichiara “vittima di una cospirazione” il nord coreano Ri Jong-chol, arrestato in Malesia perchè sospettato di essere coinvolto nell’omicidio di Kim Jon-nam, fratello del dittatore coreano Kim Jong-un. Rilasciato dalle autorità malesiane venerdi, Ri Jong-chol ha negato qualsiasi implicazione nel caso e ha negato di trovarsi all’ aeroporto di Kuala Lumpur quando, il 13 febbraio, due donne hanno versato sul volto di Kim-Jon-nam un gas altamente tossico che ne ha provocato la morte dopo 15 minuti.