This content is not available in your region

Dieselgate: Martin Winterkorn indagato anche per frode

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Dieselgate: Martin Winterkorn indagato anche per frode

Martin Winterkorn è stato aggiunto alla lista degli indagati nell’inchiesta penale legata al Dieselgate. L’ex amministratore delegato di Volkswagen è accusato di frode: avrebbe saputo che il software per controllare le emissioni dei diesel truccava i risultati decisamente prima di quanto abbia sempre affermato.

Il nome di Winterkorn risultava già nel fascicolo della Procura di Braunschweig per manipolazione di mercati. Perquisiti l’ufficio e la villa dell’uomo. L’inchiesta è stata estesa ad altri manager del gruppo e coinvolge ora 37 persone.

11 milioni le auto Volkswagen con emissioni manipolate. Di recente la casa automobilistica tedesca ha patteggiato con le autorità statunitensi una multa da 4,3 miliardi di dollari per mettere fine alle accuse penali e si è impegnata a versare 17,5 miliardi di dollari a titolo di indennità.