Strage in abruzzo, primi funerali delle vittime

Strage in abruzzo, primi funerali delle vittime
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

16 vittime e 13 dispersi, si aggrava il bilancio della valanga all'hotel Rigopiano in Abruzzo. Primi funerali

PUBBLICITÀ

I morti dell’hotel Rigopiano tornano a casa. L’ultimo viaggio dal Gran Sasso al saluto di parenti e amici comincia a Penne e a Farindola con Gabriele D’Angelo e Alessandro
Giancaterino, il cameriere e il maitre dell’albergo travolti mercoledì scorso dalla valanga.

I funerali, nei loro paesi d’origine, sono i primi delle vittime della sciagura. Mercoledì a
Loreto Aprutino, a pochi chilometri di distanza, le esequie di Sebastiano Di Carlo e Nadia Acconciamessa, i genitori di Edoardo, 8 anni, che invece è sopravvissuto, ma che ha
saputo di essere rimasto orfano.

Si aggrava intanto, con il passare delle ore, il bilancio della tragedia: nella notte di lunedì sono stati recuperati i corpi di tre uomini, poco dopo le 9 i vigili del fuoco hanno recuperato i corpi di altre due donne all’interno della struttura crollata. Nel pomeriggio il cadavere di una donna è stato estratto dalle macerie. Il bilancio ufficiale delle vittime sale a 16 mentre il numero dei dispersi scende a 13. Undici le persone finora in salvo. I soccorritori continuano a scavare nella speranza di trovare ancora qualcuno in vita.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Italia centrale, recuperati altri cinque corpi dall'albergo travolto da una valanga

Strage dell'autobus di Mestre, le autorità indagano sulle cause

Tragedia a Mestre, Pullman precipita da cavalcavia e prende fuoco, decine di vittime