L'attentato a Smirne opera del Pkk dicono le autorità turche

L'attentato a Smirne opera del Pkk dicono le autorità turche
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

L'autobomba ha provocato 4 morti e 11 feriti

PUBBLICITÀ

Un video amatoriale coglie il momento dello scoppio dell’autobomba a Smirne, sulla costa egea della Turchia.

L’attacco terroristico davanti a un tribunale ha provocato 4 morti e 11 feriti.

Un’autobomba, o forse due, sono esplose davanti al palazzo, uccidendo sul colpo un kamikaze. Gli altri avrebbero ingaggiato uno scontro a fuoco con i poliziotti, conclusosi con la morte di un altro assalitore, di un agente e di un impiegato del Palazzo di Giustizia. Un terzo attentatore è riuscito a scappare.

Secondo i media locali l’intervento degli agenti avrebbe impedito una strage ancora peggiore bloccando i terroristi fuori dall’edificio.

Secondo i media locali l’intervento degli agenti avrebbe impedito una strage ancora peggiore bloccando i terroristi fuori dall’edificio.

Secondo il governatore provinciale Erol Ayyildiz il gruppo aveva con sé 8 bombe a mano e gli elementi raccolti farebbero pensare a un’azione del Pkk (Partito del lavoratori del Kurdistan), per ora, però non c‘è alcuna rivendicazione.

Una manifestazione di protesta anticurda si è svolta a pochi passi dal luogo dell’attentato.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Turchia: gli attentati degli ultimi cinque anni

Turchia, incidente in funivia: un morto e sette feriti, passeggeri bloccati per circa un giorno

Turchia: incendio in un edificio nel centro di Istanbul, almeno 29 morti e otto feriti