EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Putin contro la Wada: "Doping di Stato in Russia? Mai esistito"

Putin contro la Wada: "Doping di Stato in Russia? Mai esistito"
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

In Russia non è mai esistito un sistema di doping di Stato.

PUBBLICITÀ

In Russia non è mai esistito un sistema di doping di Stato. Lo ha ribadito il presidente russo Vladimir Putin, che in una conferenza stampa a Mosca ha respinto le accuse dell’Agenzia mondiale antidoping (Wada) secondo cui la Russia avrebbe avuto per anni un sistema di doping di Stato che coinvolgeva funzionari del ministero dello Sport e i servizi segreti.

“In Russia non c‘è mai stato un sistema di doping gestito dallo Stato – ha detto Putin -. E’ semplicemente impossibile e noi faremo di tutto affinchè non ci sia mai nessun sistema statale di sostegno al doping. Il problema esiste, come in qualsiasi altro paese. Ammetterlo significa anche fare di tutto per prevenirlo”.

Putin ha puntato il dito contro Grigory Rodchenkov, l’ex numero uno dell’antidoping russo che ha confessato di aver aiutato a doparsi decine di atleti. Il presidente russo non ha escluso che all’epoca potesse essere sul libro paga di paesi stranieri non meglio specificati.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Doping: la Russia rischia un lungo stop

Parigi 2024: esclusi gli atleti di Russia e Bielorussia dalla cerimonia di apertura delle Olimpiadi

L'Uefa riapre alle squadre russe under 17, l'Ucraina non ci sta