EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Ritrovata con un bebé una delle liceali rapite da Boko Haram

Ritrovata con un bebé una delle liceali rapite da Boko Haram
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La liberazione della giovane nel corso di un'operazione contro il gruppo islamista. Quasi 200 le giovani ancora prigioniere

PUBBLICITÀ

Ritrovata insieme al figlio di 10 mesi, dopo oltre due anni nelle mani di Boko Haram. Maryiam e Ali, questi i nomi della donna e del piccolo, sono stati rivenuti dall’esercito nigeriano in una foresta dello stato di Borno, durante un’operazione militare contro il gruppo terrorista islamico. La giovane faceva parte delle 276 liceali rapite da Boko Haram nell’aprile del 2014.

Qui il comunicato (in inglese) dell’esercito nigeriano

TROOPS RECOVER ANOTHER CHIBOK SCHOOL GIRL AT PULKA, BORNO STATEhttps://t.co/8JAMLpcXYL@skusmanpic.twitter.com/kXfcY19oV0

— Nigerian Army (@HQNigerianArmy) 5 novembre 2016

Una sessantina erano riuscite subito a liberarsi, ma oltre 200 erano rimaste prigioniere. Ventuno di loro sono state liberate lo scorso mese, in seguito a trattative condotte dal governo nigeriano sotto l’egida di quello svizzero e della Croce Rossa Internazionale. Speranza di Abuja è che le divisioni interne al gruppo islamico facilitino la prosecuzione dei negoziati, per ottenere a breve il rilascio di un’ottantina delle centonovantasei ancora nelle mani di Boko Haram.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Nigeria: dieci anni fa il rapimento di 276 studentesse da parte di Boko Haram

Nigeria, almeno 85 morti e 66 feriti per errore in un raid aereo dell'esercito

Terrorismo in Francia: arrestato ucraino filorusso, stava preparando un ordigno esplosivo