EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Usa, early voting in Florida a due settimane dall'Election Day

Usa, early voting in Florida a due settimane dall'Election Day
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Con quindici giorni di anticipo sull’Election Day, gli elettori della Florida hanno cominciato a votare per le presidenziali degli Stati Uniti.

PUBBLICITÀ

Con quindici giorni di anticipo sull’Election Day, gli elettori della Florida hanno cominciato a votare per le presidenziali degli Stati Uniti.

Proprio lo Stato della Florida viene incluso tra quelli decisivi per determinare chi andrà alla Casa Bianca. Qui i sondaggi danno avanti la Clinton, con il 46 per cento, riuspetto a Trump, fermo al 43.

Ma secondo gli analisti, per il miliardario newyorchese una eventuale sconfitta qui metterebbe una pesante ipoteca sulla possibilità di contare sui 270 grandi elettori necessari per diventare presidente.

“A due settimane dal voto entrambi i candidati guardano avanti. Mentre Donald Trump parla dei suoi progetti per i primi cento giorni di presidenza, Hillary Clinton si concentra sulla sua corsa da una costa all’altra. Incoraggiata dai sondaggi, che prevedeono alle urne una valanga di voti per Clinton, la sua campagna sta investendo risorse in stati come l’Indiana e il Missouri. Non perché pensi di riuscire a conquistare questi stati solidamente repubblicani, ma perché è convinta che con una spinta più forte i Democratico potrebbero conquistare la maggioranza al Senato.
Ci sono nove duelli per il Senato, in otto dei quali i Repubblicani sono in difesa. Il partito della Clinton dovrebbe guadagnare almeno quattro seggi per avere il controllo dell’assemblea. E questo sarebbe un grande aiuto per la presidente Clinton, una volta alla Casa Bianca”.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Il video sessita di Trump divide i repubblicani, Melania "commenti inaccettabili"

Usa: come la matematica influenza le presidenziali

Il linguaggio del corpo di Donald Trump