EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Doping: bocciato il ricorso dei russi Isinbayeva e Shubenkov, niente Rio

Doping: bocciato il ricorso dei russi Isinbayeva e Shubenkov, niente Rio
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Ci hanno provato fino all’ultimo Yelena Isinbayeva e Sergei Shubenkov, ma non ce l’hanno fatta.

PUBBLICITÀ

Ci hanno provato fino all’ultimo Yelena Isinbayeva e Sergei Shubenkov, ma non ce l’hanno fatta. La Suprema Corte Federale svizzera ha infatti respinto il ricorso dei due atleti russi, contro la sentenza del Tribunale Arbitrale dello Sport, che confermava la loro esclusione dai Giochi Olimpici di Rio de Janeiro.

Si trattava dell’ultima speranza rimasta al campione mondiale nei 110 ostacoli e alla 34enne saltatrice con l’asta, che avrebbe cercato di portarsi a casa il terzo oro olimpico. Se Shubenkov potrebbe eventualmente rifarsi a Tokyo 2020, per la Isinbayeva le cose si fanno più complicate.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Olimpiadi: riconosciuto lo status neutrale ad atleti russi e bielorussi

Parigi 2024: esclusi gli atleti di Russia e Bielorussia dalla cerimonia di apertura delle Olimpiadi

L'Uefa riapre alle squadre russe under 17, l'Ucraina non ci sta