EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Clinton: investitura democratica a un passo. Domani il voto della verità

Clinton: investitura democratica a un passo. Domani il voto della verità
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Decisivo il responso delle primarie in California e New Jersey. Sanders promette ancora battaglia: "Porterò la convention dalla mia parte"

PUBBLICITÀ

Il sogno delle California Girls, a cui ha dato voce Katy Perry con la sua canzone, potrebbe realizzarsi già nelle prossime ore e sugellare la vittoria di Hillary Clinton nella corsa alla nomination democratica per le presidenziali.

Dopo il successo in Porto Rico a una manciata appena dai 2383 delegati necessari per l’investitura, da Sacramento l’ex first-lady è tornata ad alzare il tiro contro Donald Trump, in vista del voto di martedì in California, New Jersey e altri quattro stati. “Non è qualificato e non ha il carattere di un Presidente – ha detto -. Nelle ultime settimane ha insultato i nostri più stretti alleati e lodato dittatori come quello della Corea del Nord”.

A preview of President @realDonaldTrump that proves we can’t let him anywhere near the Situation Room. https://t.co/iCrVAYDNB0

— Hillary Clinton (@HillaryClinton) 5 giugno 2016

Praticamente già condannato dalla matematica del voto, Bernie Sanders dal canto guarda avanti e si aggrappa al sempre più improbabile sogno di strappare comunque il sostegno della Convention, che a luglio voterà l’investitura del candidato democratico a Philadelphia. Se sul piano numerico, per Hillary Clinton una sconfitta in California resterebbe quasi solo simbolica, più forte è il rischio politico che un eventuale rovescio finisca per corroborare l’immagine che di lei vuole dare Donald Trump, martellando sul refrain della “candidata delegittimata”.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Presidenziali USA, pronostici sulla vicepresidenza

Stati Uniti, condannato il figlio di Biden Hunter: "Rispetto la giustizia" dice il presidente Usa

Trump colpevole per i pagamenti a Stormy Daniels: prima condanna a un ex presidente, pena a luglio