Obama: l'Isis è sulla difensiva ma sarà distrutto solo con la fine della guerra in Siria

Obama: l'Isis è sulla difensiva ma sarà distrutto solo con la fine della guerra in Siria
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Secondo il Presidente degli Stati Uniti Brack Obama la lotta contro il gruppo Stato Islamico sta dando frutti significativi. Il Capo della Casa

PUBBLICITÀ

Secondo il Presidente degli Stati Uniti Brack Obama la lotta contro il gruppo Stato Islamico sta dando frutti significativi. Il Capo della Casa Bianca ha sottolineato che i militanti dell’Isis non hanno ottenuto un solo successo sul terreno dall’estate scorsa.

“Oggi, sul terreno, l’Isis è sulla difensiva sia in Siria che in Iraq” ha detto Obama a conclusione della riunione con i vertici della sicurezza nazionale nella sede della Cia. “La coalizione composta da 66 Paesi, compresi i partner arabi, è in posizione offensiva. Siamo in una fase di slancio ed intendiamo sfruttarla. Continueremo ad eliminare i loro leader, i loro comandanti e tutti coloro che pianificano attacchi terroristici. Per i leader dell’Isis sono stati mesi difficili” ha detto Obama.

Il Presidente degli Stati Uniti ha tuttavia ribadito la convinzione che il solo modo per sconfiggere definitivamente l’autoproclamato Stato Islamico sia porre fine alla guerra civile in Siria. Guerra che tuttavia, dopo la dirompente entrata in campo della Russia affianco all’esercito di Damasco, sembra potersi concludere solo pagando il prezzo di 5 anni di morte e distruzione senza che il regime di Bashar Al-Assad sia stato spazzato via.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Siria: l'Isil avrebbe rapito 250 operai siriani

Siria: l'esercito riconquista Palmira

Gli Stati Uniti annunciano: abbiamo ucciso il numero due dell'ISIL