EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Turchia: attacco con autobomba contro polizia nel sud-est, sospettato il PKK

Turchia: attacco con autobomba contro polizia nel sud-est, sospettato il PKK
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Un attacco con un’autobomba contro la polizia stradale di Nusaybin, nel sud-est della Turchia, ha provocato la morte di almeno due agenti. Secondo

PUBBLICITÀ

Un attacco con un’autobomba contro la polizia stradale di Nusaybin, nel sud-est della Turchia, ha provocato la morte di almeno due agenti. Secondo fonti della sicurezza è stato compiuto da militanti del PKK che poi hanno ingaggiato una sparatoria con la polizia utilizzando lanciarazzi e fucili. Ferite oltre 30 persone, molti sono familiari dei poliziotti che vivono nella zona.

Continua l’evacuazione di civili nel quartiere Sur di Diyarbakir, altre 43 persone sono state portate via dalle forze di sicurezza giovedì. La scorsa notte 11 persone si sono arrese secondo l’ufficio del governatore della città. Dal 2 dicembre questa zona è occupata da soldati e poliziotti che combattono contro i militanti del PKK.

Mercoledì centinaia di persone avevano protestato rispondendo all’appello del partito democratico del popolo (filocurdo) a manifestare contro la distruzione di città e l’uccisione di civili in nome della lotta contro il terrorismo. La polizia le aveva disperse con lacrimogeni e idranti e ne aveva arrestate oltre trenta.

Il sud-est del Paese è in preda a nuove violenze dalla scorsa estate dopo il fallimento del cessate il fuoco fra Ankara e il PKK.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Turchia. Scontri tra militanti curdi e polizia a Diyarbakir

Londra accusa: "Kurdi siriani coordinati con Damasco e Mosca"

Bombardamento turco contro i curdi in Siria