ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Migliaia di migranti intrappolati al confine tra Grecia e Macedonia

euronews_icons_loading
Migliaia di migranti intrappolati al confine tra Grecia e Macedonia
Dimensioni di testo Aa Aa

Non accenna a risolversi la crisi migratoria ai confini d’Europa.

Migliaia di persone sono intrappolate tra la Grecia e l’ex repubblica yugoslava di Macedonia, dopo che le autorità di Skopje hanno chiuso il passaggio ai cittadini afghani e a quanti non abbiano documenti di identità.

Tutto ciò malgrado l’Unione europea nell’ultimo vertice avesse escluso ulteriori iniziative unilaterali dei singoli Stati.

“Se non passiamo la frontiera moriremo qui. In nessu caso torneremo in Afghanistan. Gli afghani e io specialmente, sono obiettivi facili per i taleban”.

“Resteremo qui, non andremo in nessun campo. Non toccheremo più cibo. Non vogliamo andare lì. Faremo lo sciopero della fame, si lo faremo”.

Al valico di Idomeni la pressione dei migranti sui muri di filo spinato ha spinto gli agenti a usare i gas lacrimogeni per disperdere la folla.

E si teme che la situazione alla froniera possa ancora peggiorare, se i 4000 migranti oggi arrivati ad Atene dovessero mettersi a loro volta in cammino…

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.