Corea del Nord: Kim Jong-Un avverte Seul, risposta senza pietà se attaccati

Corea del Nord: Kim Jong-Un avverte Seul, risposta senza pietà se attaccati
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Una nuova stoccata alla Corea del Sud, nel discorso per il nuovo anno di Kim Jong Un, il quarto da leader nordcoreano. Kim Jong-Un ha messo in

PUBBLICITÀ

Una nuova stoccata alla Corea del Sud, nel discorso per il nuovo anno di Kim Jong Un, il quarto da leader nordcoreano. Kim Jong-Un ha messo in guardia Seul da iniziative che mettano in causa l’accordo di agosto che ha scongiurato una guerra fra i due vicini, esortandola a continuare sulla strada del dialogo.

“Le autorità sudcoreane hanno preso misure unilaterali per quanto riguarda l’unificazione – ha affermato il leader nordcoreano – hanno accresciuto la diffidenza e il conflitto, è un atteggiamento retrogrado nei confronti delle relazioni bilaterali”.

Kim Jong-Un è tornato a criticare le manovre militari congiunte fra Corea del Sud e Stati Uniti: “Se gli invasori e i provocatori ci attaccassero, anche leggermente, noi non lo accetteremmo affatto e risponderemmo in modo fermo con una guerra sacra, senza pietà, per la giustizia e l’unificazione”.

Il leader nordcoreano anche quest’anno ha ribadito che la priorità è il miglioramento delle condizioni di vita dei cittadini. Dal 2011 ha allentato il controllo su contadini e imprese pubbliche, ma non è possibile avere un’idea esatta dell’economia del Paese che non comunica dati ufficiali. Secondo Seul, la Corea del Nord ha registrato una crescita dell’1% nel 2014.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Corea del Nord, la Russia pone il veto alla risoluzione sul monitoraggio delle sanzioni per le armi

Corea del Nord: Kim testa un drone nucleare sottomarino

Nord Corea, Kim Jong-un: annientare Sud Corea e Usa se iniziano una guerra