EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Usa: la paura attentati il migliore alleato di Trump

Usa: la paura attentati il migliore alleato di Trump
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Nuova provocazione del candidato repubblicano: "pena di morte per chiunque uccida un poliziotto"

PUBBLICITÀ

Sette elettori repubblicani su dieci sono convinti che Donald Trump sia capace di affrontare la minaccia del terrorismo. La paura attentati aiuta il candidato alle primarie presidenziali che dal New Hampshire, ospite della New England Police, lancia una nuova provocazione: la pena di morte per chiunque uccida un poliziotto.

“Ritornando a quanto ho detto l’altro giorno, tutto ad un tratto, guardando le trasmissioni sento dire: ‘Beh sai Trump ha centrato il punto. Il sistema dei visti non funziona’ – ha detto il candidato del Gop – Questa donna è arrivata con un visto di matrimonio ed era già totalmente radicalizzata. Non possiamo più permetterci di essere così politicamente corretti”.

Il 60% degli americani è contro la proposta del candidato alla nomination repubblicana e ha un’opinione favorevole dei musulmani. Una quota maggiore rispetto ai sondaggi condotti dopo gli attacchi dell’11 settembre 2001. Non è così tra i repubblicani, dove il sondaggio ha rilevato che il sentimento anti-musulmano è forte: metà dell’elettorato ha una visione negativa.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Donald Trump, tutti nel mirino del miliardario populista

Stati Uniti, condannato il figlio di Biden Hunter: "Rispetto la giustizia" dice il presidente Usa

Stati Uniti, Steve Bannon dovrà essere incarcerato entro l'1 luglio