Ungheria: al lavoro la fabbrica di Babbo Natale per i bambini più bisognosi

Ungheria: al lavoro la fabbrica di Babbo Natale per i bambini più bisognosi
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Babbo Natale a Budapest è sinonimo di solidarietà. È iniziata anche quest’anno la “Santa Claus Factory” un momento di festa ma anche, fino al 20

PUBBLICITÀ

Babbo Natale a Budapest è sinonimo di solidarietà. È iniziata anche quest’anno la “Santa Claus Factory” un momento di festa ma anche, fino al 20 dicembre, di raccolta di giocattoli, vestiti ma anche cibo e dolci. La Croce Rossa ungherese si occupa di consegnare i regali di Natale.

L’obiettivo è aiutare i minori e le famiglie in difficoltà. “L’anno scorso i bambini di 348 mila famiglie hanno potuto ricevere un regalo, penso che sia un numero importante”, spiega Endre Zsolnai, fondatore e organizzatore di “Santa Claus Factory”.

Il grande atteso è Babbo Natale. La tradizione vuole che in Ungheria arrivi il 6 dicembre, il giorno di San Nicola, e non il 24. “Dovremo tutti avere un cuore caldo e solidale, la condivisione è la cosa più importante. Perché non facciamo tutti un gesto del genere?”, dice “Babbo Natale”, appena arrivato dalla Finlandia.

Le donazioni arrivano non soltanto da Budapest ma da tutta l’Ungheria. Un gesto importante in un Paese in cui la povertà infantile supera il 30%, una delle più alte d’Europa.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ungheria: il poster di Navalny sul monumento ai soldati sovietici a Budapest

Nato: l'Ungheria ratifica la richiesta d'adesione della Svezia. Budapest era l'ultimo ostacolo

Ungheria, opposizione ancora in piazza a Budapest contro Orbán