ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Terra vista dall'orbita, descritta da Franck De Winne dell'ESA

La Terra vista dall'orbita, descritta da Franck De Winne dell'ESA
Dimensioni di testo Aa Aa

Il belga Franck de Winne è una delle poche persone in grado di descrivere l’aspetto del pianeta Terra visto nel suo insieme. Questo astronauta dell’ESA ha trascorso sei mesi a bordo della Stazione spaziale internazionale e descrive la sensazione di guardare in basso e vedere “molte nuvole, molti sistemi nuvolosi e da quella parte vediamo l’universo, nero e immenso”.

Gli astronauti sono spesso meravigliati dalla bellezza di ciò che vedono dall’orbita terrestre: “Dallo spazio, a volte si vedono quelle piccole isole che sono formate dalle barriere coralline: hanno colori brillanti, azzurri, e sono molto belle da vedere”, dice a euronews.

La terraferma può assumere una varietà di colori diversi: “C‘è il verde delle foreste, ma quando si sorvolano i deserti, i colori sono marroni, rossastri, gialli”.

E gli astronauti sono sempre consapevoli della fragile atmosfera che preserva la vita sul pianeta: “Quella sottilissima linea blu è lo strato esterno della nostra atmosfera. E’ questo che ci dà la vita, che rende vivibile il nostro pianeta”.

Frank De Winne

È un ufficiale delle Forze Aeree Belghe e il primo comandante europeo della Stazione spaziale internazionale. Ha effettuato una missione di nove giorni sull’ISS nel 2002 e un’altra di sei mesi nel 2009. In quest’ultima missione, ha manovrato il braccio robotico durante l’attracco della navicella cargo giapponese HTV. Originario della città belga di Gand, è sposato e ha tre figli.

Altro da space